So che arrivo tardi, ma non avevo ancora ben chiaro su cosa dire di questo prodotto.
Chi mi conosce, sa che quando mi fisso con qualcosa che penso sia utile, nella mia testa diventa necessario possederlo. In preda alla follia post estate a settembre mi sono comprata il Velvet Soft della Scholl.

Velvet soft by scholl

Cos’è? È una moderna pietra pomice per mantenere i piedi privi di callosità e pelle dura. Sebbene io viva con le scarpe da ginnastica mi piace d’estate avere dei piedi “belli da vedere”, curati ecc. Dato che fino a qualche anno fa non sapevo nemmeno di avere dei piedi, ho iniziato a curarli quando ho fatto la mia prima pedicure dalla mia estetista. Mi ha fatto dei piedi così belli che non potevo crederci. Adesso, molti di voi che stanno leggendo non avrebbero mai pensato alle parole piedi e belli nella stessa frase, no di certo, nemmeno io. Non avevo mai pensato che potessero essere una cosa da curare, ma arriviamo al dunque: tralasciando la parte estetica, mi sono resa conto che curare il piede è proprio una cosa necessaria a livello di salute. Dopo la mia prima pedicure (che non consiste solo nel mettere cremina e smalto e via..) dall’estetista mi sono sentita i piedi talmente leggeri che mi pareva quasi di volare. Perché sto dicendo questo? La camminata influisce sulla postura e persino sulla colonna vertebrale, avere la pianta del piede priva di indurimenti/ispessimenti della pelle/calli, ci permette uno stato di salute migliore.

Così riflettendo, mi sono comprata quell’aggeggio molto pubblicizzato. Inizialmente credo di averlo visto online, su Youtube, forse da Giuliana, da Clio, o forse in qualche pubblicità pre-video.. dopodiché hanno iniziato a fare la pubblicità in televisione. Il costo era elevato: 39,90€, avevo bisogno di rifletterci, ho cercato su Amazon, e su altri siti online, ma il prezzo non era comunque conveniente. Alla fine ero con un’amica all’Iper, ed eccolo lì, in sconto a 24,99€…
Mi ero confusa e vi ho mentito: ora ricordo bene il periodo, era un pre-estate. Mi madre era via per il weekend, e mio padre ha addirittura pensato quando ho portato a casa questo aggeggio che fosse il regalo per la festa della mamma. C’è rimasto male quando mi ha visto aprirlo! Da figlia egoista nemmeno mi era passato per la testa…. Diciamocelo, voglio bene a mia mamma, ma quel coso mi serviva più della vita stessa! 😀 E poi tanto alla fine quello che è mio è suo, è sempre tutto in usufrutto 😀

DR SCHOLL VELVET SOFT

Adesso ci arrivo a parlarvi di questo Velvet Soft.
Come funziona? Si inseriscono le pile, e roteando la ghiera all’inizio dell’impugnatura verso il roll, si mette in moto. Bisognerebbe passarlo sugli ispessimenti della pelle e non rimanere più di 20 secondi sullo stesso punto. Se si preme troppo sulla parte, il Velvet Soft arresta automaticamente l’unità grazie ad un sistema di sicurezza, il che lo rende veramente poco aggressivo e sicuro come meccanismo fai da te.
Non sarebbe da usare più di una volta a settimana e al termine dell’utilizzo si può staccare la testina e lavarla sotto acqua corrente per pulirla da tutta la pelle morta. Tutto il corpo del Velvet Soft non va messo sotto l’acqua ma si può pulire con un panno inumidito.

All’utilizzo del Velvet Soft non ho abbinato nessun prodotto specifico della linea, anzi, di inverno continuo spesso a dimenticarmi dell’esistenza dei miei piedi. Non ho per nulla costanza nel trattamento, ma appena sento fastidio alla postura o dolore ai pedi nel camminare, utilizzo questo Velvet Soft by Scholl e va decisamente subito meglio.

Qualche mese fa è uscita la versione Velvet Smooth Wet&Dry “sotto la doccia”, per il mio tipo di vita non mi necessita il cambio dell’attrezzo semplicemente perché si può utilizzare sotto la doccia -poi non mi fido mai al 100% degli aggeggi elettronici che si possono utilizzare sotto la doccia-, quindi adesso il modello di base si può trovare ad un prezzo conveniente e non più a €39,90. Il modello sotto la doccia dovrebbe costare a €49,90.

vet & dry scholl

Tirando le somme è un acquisto che consiglio e che rifarei! Recentemente ho anche acquistato delle testine di cambio un po’ più strong, perché d’estate mi si consumano di più i piedi. Ma di questo ne parlerò più avanti perché voglio ben testarle e soprattutto sta uscendo un articolo troppo lungo.

Per oggi è tutto! <3 Bacini, baciotti e piedi leggeri.
Chiara Roberta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.